balestrini pico ff

(512) 931-1962
Tenonatrici e mortasatrici - Tenonatrici e mortasatrici - balestrini pico ff

Tenonatrice-mortasatrice bifronte a CN

Dedicata all’esecuzione di giunzioni “Miter Door” e “Face Frame”. E’ la macchina ideale per la realizzazione di cornici, telai ed antine a persiana, in legno massello o in mdf con rivestimento melaminico, assemblate senza l’utilizzo di spine.

Grazie al suo design unico, la macchina si presenta con due postazioni sempre pronte all’uso, per passare con facilità da lavorazioni di testa a lavorazioni longitudinali. 

Vantaggi

POTENZA ED ERGONOMIA 

L’unità di tenonatura da 4,5 kW e l’unità di mortasatura da 2 kW permettono di realizzare tenoni e mortase con un numero ridotto di passate. La profondità di tenonatura e mortasatura sono regolate nella zona di parcheggio, utilizzata anche per la manutenzione degli utensili con ergonomia.

DUE MACCHINE IN UNA

Lavorazioni di testa e lavorazioni longitudinali vengono realizzate su postazioni diversi ma sulla stessa macchina, ampliando quindi le applicazioni e riducendo gli spazi in azienda.

Il pannello macchina posto su braccio movibile segue l’operatore nella postazione di lavorazione.

SICUREZZA E PULIZIA
La chiusura completa della macchina assicura protezione senza ridurne la facilità nell’utilizzo, e mantiene pulito l’ambiente esterno.

Le bocche di aspirazione poste lateramente, permettono di convogliare trucioli e polveri verso il sistema di aspirazione.

MAESTRO ACTIVE JOINT

E’ la nuova interfaccia uomo-macchina dal design estremamente semplice ed efficace, che permette di selezionare numerose macro per la programmazione della giunzione Miter Door e di tenoni, fori e mortase multiple.

Dati tecnici
CARATTERISTICHE DI LAVORAZIONE SUI BANCHI ANTERIORI
Sezione pezzo
(larghezza x spessore)
Min. 38 x 18 mm
Max. con taglio a 45° 102 x 28 mm 
Max. con taglio a 0° 150 x 28 mm 
Lunghezza pezzo Min. 100 mm
Max. Non applicabile
Dimensioni tenone Lunghezza max. 150 mm
Spessore max. 12,7 mm (1/2")
Altezza 8 ÷ 26 mm
Dimensioni foro e mortasa Diametro foro 3 ÷ 16 mm (interpolabile fino a 26 mm)
Lunghezza mortasa max. 150 mm
Spessore mortasa 3 ÷ 16 mm (interpolabile fino a 26 mm)
Profondità foro o mortasa max. 12,7 mm (1/2")
Tempo minimo per l'esecuzione di un ciclo "Miter Door" 18s (50 cornici per antine/ora)
CARATTERISTICHE DI LAVORAZIONE SUL BANCO POSTERIORE
Sezione pezzo
(larghezza x spessore)
Min. 38 x 18 mm
Max. 150 x 50 mm
Lunghezza pezzo caricabile Min. con 2 cilindri pressori 220 mm
Max. 1250 mm (STD)
1370 mm (OPT)
Lunghezza pezzo lavorabile Min. con 2 cilindri pressori 220 mm
Max. 1100 mm
Dimensioni foro o mortasa Diametro foro max. 16 mm (raddoppiabile per interpolazione)
Lunghezza mortasa max. 960 mm
Spessore mortasa 3 ÷ 16 mm (raddoppiabile per interpolazione)
Profondità foro o mortasa max. 50 mm
Interasse max. tra due fori (in asse X) 960 mm

 

Media
Documentazione
Richiesta informazioni

Compila i campi richiesti per essere ricontattato

Newsletter: iscriviti per ricevere le ultime notizie

Acconsento al trattamento dei miei dati personali come da Privacy Policy.