Fabbrica Mirlachova

Tecnologie per il mobile

 

La Russia che avanza

L’esemplare storia di Andrey Mirlachov, “self made man” che ha creato un’azienda modello che dà lavoro a 250 persone e che produce mobili all’avanguardia e di alta qualità. Un uomo dalle idee molto chiare: “Sulla tecnologia voglio solo il meglio” e la sua scelta non poteva cadere che su SCM. Alla Fm al lavoro una “cella” studiata per garantire qualità e flessibilità. La fabbrica porta il suo nome, come vuole la tradizione russa: “Con questa scelta mi sono negato la possibilità di fare brutti mobili…”

Il percorso umano e imprenditoriale di Andrey Mirlachov scorre parallelo alla “nuova” Russia che con orgoglio è tornata protagonista del mondo globalizzato. Era il 1995 quando il giovane Andrey terminava il servizio militare e si ritrovava in una Russia completamente cambiata. Avanzava l’economia di mercato, si affermava un capitalismo caotico. Mirlachov inizia ad entrare nel mondo del lavoro facendo mille lavoretti per poi essere assunto - quasi un destino segnato - come falegname in un’azienda mobiliera che produceva divani. Questa esperienza è  “la sua università”, non esistevano centri di lavoro, le tavole non erano neppure essiccate e spruzzavano acqua ovunque. Era l’epoca che viene definita “dell’assemblaggio in garage”. Ma il mercato “tirava”, la gente faceva la fila per acquistare nuovi mobili e le imprese avevano redditività enormi. Andrey diventa prima capo squadra, poi capo reparto e tutto sembra procedere per il meglio fino al 1998 quando il mercato, che deve confrontarsi con il mondo globalizzato, subisce un crollo. La fabbrica chiude, tutti i dipendenti vengono mandati a casa. Mirlachov non si arrende e forte delle sua esperienza si getta a capofitto in una nuova attività. Affitta ad Udmurtia, a nove chilometri da Izhevsk, un reparto con macchinari di un’azienda di mobili inattiva e inizia la sua produzione di divani. E’ il 1999, nasce il suo primo figlio e naturalmente il primo prodotto, un divano-letto per bambini con meccanismo scorrevole ancora in produzione, porta il suo nome: “Dania”.

 

Il prodotto ha successo, si può iniziare a pensare ad una vera azienda. Nel 2000 viene assunto il primo dipendente che è il padre di Andrey che si occupa delle spedizioni, poi viene assunta la sorella che, da maestra d’asilo, diventa responsabile del reparto cucitura, quindi viene assunta la moglie e nel 2004 il cugino che diventa il responsabile amministrativo. Un’azienda tipicamente familiare che nel 2005 diventa “Fabbrica Mirlachova”. Quella relativa al nuovo “brand” è stata una decisione difficile perché Andrey riteneva immodesto chiamare con il suo nome la sua azienda. Ma l’insistenza di un amico fa breccia in Mirlachov: “Con il tuo nome diventi responsabile personalmente della qualità del prodotto, per secoli in Russia i produttori hanno scelto questa strada”. E così Andrey decide per questo nome e ancor oggi ci scherza sopra: “Con quella scelta mi sono negato la possibilità di realizzare mobili di scarsa qualità!”.

Nasce così ad Udmurtia un’azienda che attualmente occupa 250 persone e produce armadi, salotti, letti e cucine di grande personalità. Il mercato di riferimento, grazie all’uso di tessuti esclusivi, combinazioni originali, colori vivaci, è quello dei giovani attivi e moderni, la parte più dinamica della “nuova” Russia. I mobili vengono inviati in kit molto curati e di semplice utilizzo.

Le linee guida dell’azienda sono sempre state chiare: vista le sue passate esperienze Mirlachov sulla tecnologia non transige, vuole solo il meglio. E così si è rivolto alle più grandi aziende del settore, per capire quali fossero le macchine più all’avanguardia e adatte alla sua produzione. La scelta è caduta sulle soluzioni SCM. Andrey spiega che spesso anche i suoi colleghi lo criticavano per questa sua “mania” di puntare su macchine ad altissima tecnologia. “All’inizio magari non riuscivamo ad utilizzare al 100% le soluzioni che avevamo a disposizione, ma ho sempre avuto chiaro che si trattava di un investimento per il futuro, che ci forniva la giusta potenzialità per crescere. Sono stato il primo ad Udmurtia ad acquistare una macchina per il nesting, una foratrice, una trapuntatrice, un centro di sezionatura. Solo adesso gli altri pensano a queste tecnologie, mentre io le uso pienamente da tempo e sto già pensando ai passi successivi”. E c’è un altro aspetto che guida le scelte di Mirlachov: le macchine non devono solo essere funzionali, ma anche belle. L’aspetto estetico di un’azienda a suo giudizio riveste una grande importanza. Per questo Fabbrica Mirlachova, che si sviluppa su un’area di due ettari, è un’azienda modello dove si applicano i concetti del design industriale e dove tutto deve essere bello e il lavoratore deve lavorare con piacere, in sicurezza e con grande confort. E le macchine SCM sono parte integrante di questa “bella fabbrica”.

Infine, i pannelli vengono avviati alla foratura dove sono in azione Morbidelli Cyflex e Morbidelli Uniflex, capaci di cambiare il programma di lavoro in esecuzione istantaneamente, lavorando anche con gli ordini individuali.  

Uniflex è il centro di foratura a più elevata produttività, capace di lavorare due panelli nello stesso tempo, vera e propria “locomotiva” di questo reparto; mentre Cyflex lavora pezzi singoli a “lotto 1” e anche pezzi di piccole dimensioni. L’azienda lavora lotti da 1 a 300 pezzi. Grazie alle tecnologie a controllo numerico Fabbrica Mirlachova realizza  lavorazioni di grande qualità, senza rinunciare ad ampia flessibilità produttiva, vale a dire alla possibilità di cambiare velocemente tipo di produzione, aumentare o diminuire il numero di lotti da produrre secondo le richieste del mercato. Usciti dalla linea produttiva, i singoli pezzi vengono rifiniti e puliti, i kit vengono imballati e inviati alla confezionatrice che opera in maniera automatica.  

La lotta sul mercato globalizzato è senza esclusione di colpi, ma Andrey Mirlachov l’accetta pienamente e con coraggio “Il nostro approccio è quello della qualità: ogni parte dei mobili che fabbrichiamo riporta il nostro marchio. Queste nostre caratteristiche qualitative ci vengono riconosciute anche dagli amici tedeschi ed italiani, chissà che un giorno non capiti di sbarcare anche su questi mercati: io sono fiducioso”.

 

Testo e foto a cura di Maxim Pirus, editor in chief LesPromInform

Fabbrica Mirlachova (Russia)

High quality furniture manufacturer

www.mirlachev.ru

Prodotti correlati

Centro di foratura a CNC morbidelli cx100 - SCM Group

morbidelli cx100

La foratrice con ingombri macchina ridottissimi che esegue operazioni di foratura, taglio lama e fresature verticali. Garantisce altissima produttività non richiedendo nessun intervento dell'operatore per attrezzare il piano di lavoro.

Sezionatrice Monolama Gabbiani GT 2 - SCM Group

gabbiani gt 2

La soluzione evoluta con dotazione standard completa che garantisce il miglior rapporto prezzo–prestazione. Velocità, precisione, flessibilità e produttività sono le caratteristiche che contraddistinguono gabbiani gt 2. Progettata per garantire...

Bordatrice elettronica Solution Stefani MD - SCM Group

stefani md

Perfetto filo colla e versatilità di utilizzo con la nuova vasca colla SGP (Smart Glue Pot) ed il prefusore PU BOX L. Sorprendente qualità di finitura con la tecnologia AirFusion+ che consente la bordatura senza l'utilizzo di colla. La bordatrice...