Renovo

Tecnologie per oggettistica e articoli sportivi

 

DALLE VECCHIE BOTTI DI WHISKY NASCONO ESCLUSIVE BICICLETTE IN LEGNO

Due ruote esclusive che nulla hanno da invidiare in design, eleganza e resistenza alle classiche in acciaio o alluminio. Negli Stati Uniti, a Portland, l’azienda di Ken Wheeler, noto per lo sviluppo e la produzione dell'aereo a quattro posti, il Wheeler Express, ha fatto della bicicletta interamente in legno una moda. Per realizzare ogni mezzo occorrono più di 20 ore, e per ogni telaio vengono utilizzati fino a 40 pezzi di legno. Un lavoro certosino che solo la potenza di un centro di lavoro CNC morbidelli poteva agevolare

 

Cosa può avere in comune un bicchiere di buon whisky scozzese con il legno? Delle biciclette costruite interamente con il materiale più antico al mondo, che nulla hanno da invidiare in design, eleganza e resistenza alle due ruote realizzate con i materiali più tradizionali come l’acciaio o l’alluminio. Le Glenmorangie Original ne sono la prova: biciclette che nascono dalla collaborazione tra la Glenmorangie, rinomato produttore di scotch del paese del Regno Unito, ed il produttore di biciclette in legno dell'Oregon, Renovo.

Biciclette uniche, considerando che sono le prime al mondo ad essere realizzate con un telaio interamente ottenuto da botti di whisky usate. Un’intuizione geniale, quella di Renovo, ancora più da apprezzare nel momento in cui ricorre, per la costruzione dei suoi mezzi, a botti usate recuperate. Una tecnica che ai vantaggi legati al prodotto unisce quindi il rispetto per l’ambiente.

A differenza di molte distillerie, che riutilizzano i loro barili fino a sei volte, Glenmorangie è orgogliosa di maturare solo due lotti di scotch in un barile. Dopo il loro secondo utilizzo, infatti, le botti, tutte di quercia bianca americana, vengono scomposte nelle singole doghe e inviate al laboratorio di Renovo a Portland, in Oregon. Per costruire ogni bicicletta gli artigiani di questa azienda americana utilizzano circa 15 doghe (o tavole), tutte essiccate in forno e levigate. Una volta che questi pezzi sono stati rifiniti, essi finiscono nelle mani dei sapienti artigiani di Renovo, che li lavorano a mano per ricavare le biciclette. Il tutto avviene con una tecnica altamente accurata dove il design richiama la botte da cui ogni bicicletta è realizzata, che ricorda la curvatura di un barile di scotch. Un lavoro certosino: per realizzare ognuna di queste due ruote occorrono più di 20 ore.

La Glenmorangie Original, bicicletta di punta della linea Renovo Hardwood Bicycles, è progettata per essere usata. Grazie alla sua struttura a telaio cavo e al legno stesso che assorbe le vibrazioni in modo ancora più efficace rispetto alla fibra di carbonio, mezzi come questo garantiscono una guida molto fluida, come ci raccontano i professionisti di Renovo. La Glenmorangie Original pesa poco meno di 22 libbre, ossia non più di 10 kg.

Renovo Hardwood Bicycles ha costruito circa 700 biciclette in legno negli ultimi sette anni. Dopo essersi specializzata nelle biciclette personalizzate, l’azienda è passata allo sviluppo di una linea che potesse soddisfare le esigenze della maggior parte dei clienti. L’impresa, infatti, è riuscita a garantire una produzione sempre più efficiente dal suo stabilimento di Portland.

L'azienda è stata fondata dal designer Ken Wheeler, noto per lo sviluppo e la produzione dell'aereo composito a quattro posti, il Wheeler Express. Nello stesso progetto è coinvolto anche suo figlio Stu, un pilota di caccia del Corpo dei Marines. Con tutto questo background aeronautico ad alte prestazioni, non c'è da stupirsi se le biciclette Renovo sono eleganti e high tech. Il loro personale vanta un'esperienza che include la realizzazione di chitarre e mobili di pregio e di serie.

"Storicamente, le biciclette in legno sono venute prima di quelle in metallo e noi diciamo solo per scherzo che le biciclette in metallo sono state inventate perché fare una bicicletta in legno ha qualche limite nella comodità" commenta Wheeler sul sito web di Renovo (www.renovobikes.com) confrontando il legno con altri materiali generalmente utilizzati per realizzare il telaio delle biciclette. “Certo – aggiunge - è un materiale ribelle, ma abbiamo imparato a far sì che si comporti bene in questa applicazione insolita e si è dimostrato superbo come materiale per telaio e meritare così i nostri sforzi". 

Per realizzare ogni telaio Renovo, vengono laminati fino a 40 pezzi di legno per formare gli spazi cavi. Un centro di lavoro a controllo numerico SCM consente di sgrossare la forma di base, che i dipendenti poi affinano a mano. L’accurata selezione della materia prima e il design del telaio si basano su ricerche e test rigorosi. Il risultato è un telaio in legno cavo robusto, ad alte prestazioni, che pesa tra le 4 e le 5 libbre (circa 2,5 kg), offrendo durata e una qualità di guida fluida.

Per lavorare in un modo così raffinato e certosino i suoi pezzi curvi, Renovo si è affidata ai centri di lavoro a controllo numerico di un leader internazionale nel settore della seconda lavorazione del legno come SCM. Nel settembre 2017 i titolari dell’azienda americana hanno fatto visita a SCM, nell’Headquarter di Rimini, per acquistare il nuovo centro CNC per foratura e fresatura morbidelli m200.

Credits: Woodworkingnetwork.com

Renovo

 

renovobikes.com

Richiesta informazioni

Compila i campi richiesti per essere ricontattato

Newsletter: iscriviti per ricevere le ultime notizie

Acconsento al trattamento dei miei dati personali come da Privacy Policy.

Prodotti correlati

Centro di Lavoro per Foratura-Fresatura Morbidelli M100 / 200 - SCM Group

morbidelli m100/200

Centro di lavoro altamente modulare in grado di risolvere tutti i problemi di lavorazione del legno. Pochi click per creare e realizzare pezzi di qualsiasi forma, grazie alla Suite Maestro che governa la macchina dispone di moduli specifici per ogni...