Cms gea: infinite lavorazioni del vetro racchiuse in una sola macchina

23/feb/2021

Secondo il mito greco, Gea è la Terra, la madre di tutte le divinità simboleggianti gli elementi naturali. Gea simboleggia la materia originaria da cui prendono vita tutte le cose.

Questo è il concetto che sta dietro alla genesi della nuova Cms gea: una macchina dalle mille sfaccettature, in grado di riunire in un unico centro di lavoro tutte le opzioni conosciute per la lavorazione del vetro.

Il centro di lavoro orizzontale Cms gea è la soluzione per tutte le vetrerie che necessitano di lavorare lotti di vetro singolo nel più semplice modo possibile.

Grazie all’altezza di 780 mm del piano di carico e alla ridotta distanza tra l’operatore e la tavola, Gea si pone nel mercato come un punto di riferimento per ergonomia di carico. Le porte sono state pensate per permettere una visione totale dell’area di lavoro e, grazie all’apertura di 3800 mm, agevolano il carico anche della lastra massima.

 

TOP BUYER BENEFITS

  • 18 mm lo spessore del piano di lavoro in duralluminio, che garantisce maggior stabilità e durata nel tempo
  • 9.5 secondi il tempo necessario per un cambio utensile, con magazzini installati posteriormente, a lato o anche sotto trave
  • 780 mm l’altezza del piano di lavoro, che unita alla ridotta distanza della tavola dall’operatore pone la macchina al vertice di categoria nell’ergonomia di carico
  • gea: centro di lavoro dalle infinite possibilità, capace di racchiudere in sè tutti gli strumenti necessari alla lavorazione del vetro

 

Per ottimizzare lo spazio sulla tavola il presetting laser per gli utensili è integrato nel magazzino a beneficio del massimo pezzo lavorabile.

È possibile installare fino a 24 utensili sotto la traversa per un cambio utensile rapido in ogni momento della lavorazione.

Grazie all’estensione del piano di lavoro, è possibile lavorare fino a 3 porte affiancate per ridurre i tempi di fermo macchina dovuti al carico scarico da parte dell’operatore, con questa configurazione la macchina esprime le massime prestazioni in termini di velocità di processo.

L’elevata velocità di esecuzione unita a precisioni accurate e ripetitive soddisfa ampliamente anche i bisogni dell’industria vetraria.