Vetrodomus: un partner storico di CMS

 

Efficienza e versatilità: i punti di forza del sistema tecnologico integrato voluto da Vetrodomus

Riferimento internazionale nella produzione di lastre in vetro per applicazioni architettoniche, Vetrodomus ha aggiornato le proprie tecnologie produttive con una nuova generazione di macchine CMS che operano in verticale per la realizzazione di sfilettature, molature grezze e lucide, fresature e forature.

Con oltre 45 anni di esperienza nel campo della lavorazione di vetro strutturale e la capacità di soddisfare anche le richieste più esigenti dell’architettura contemporanea, la Vetrodomus di Brescia è fra le aziende più affermate del settore in Europa. Punto di forza la disponibilità di impianti tecnologicamente avanzati, che uniscono precisione e versatilità, in modo tale da rispondere in modo propositivo alle diverse richieste della propria clientela.

Un posizionamento ed un’identità di mercato che hanno permesso a Vetrodomus di attivare e fare crescere collaborazioni significative in diversi settori di mercato oltre all’edilizia, come ad esempio quello navale e ferroviario. L’acquisto di materiale di prima qualità, corrispondente alle normative CE e stoccato nei grandi magazzini dell’azienda, comprende Float chiaro e colorato, laminato, riflettente, basso emissivo. Anche l’acquisto di polivinilbutirrale, usato nella stratificazione, è effettuato presso i maggiori produttori internazionali, ed immagazzinato in apposite celle refrigerate per il mantenimento alla temperatura adeguata. A completamento dei servizi offerti dall’azienda, è sempre messo a disposizione della clientela un adeguato supporto tecnico pronto a trovare soluzioni idonee alle richieste ricevute.

Da diversi anni Vetrodomus si rivolge a CMS per quanto riguarda l’installazione delle principali macchine di lavorazione delle lastre in vetro. Le prime dotazioni hanno riguardato molatrici bilaterali Futura e un centro di lavoro Deltagrind per la specifica funzione della sfilettatura. Nel parco macchine è entrato poi anche un centro di lavoro multifunzionale FT 6.73, particolarmente efficace nella lavorazione di lastre che presentano cerchi e ellissi. Con la recente introduzione del centro di lavoro Profile, Vetrodumus ha ulteriormente potenziato il proprio parco macchine che vede diverse soluzioni CMS realizzare un “sistema tecnologico integrato” dedicato alla lavorazione del vetro.

Strategica si rivela l’intelligenza di gestione delle macchine, che nasce da un software dedicato frutto del centro ricerche CMS.

Il centro di lavoro Profile può essere comandato e gestito da una sola persona, che si interfaccia ad una consolle dove sono posti in modo completo e razionale tutti i dati di funzionamento, con monitoraggio full time.

Molto importante si rivela poi l’impiego del codice a barre: quando la lastra di vetro arriva sulla linea verticale, l’operatore con l’apposita pistola scannerizza il barcode e automaticamente la linea si setta per eseguire le operazioni richieste da quel tipo di vetro.

La programmazione, realizzata in ufficio e possibile anche in remoto, prevede la semplice creazione di un file .dxf con un layer per ogni lavorazione. Il sistema permette un ciclo produttivo in continuo azzerando i tempi morti della programmazione a bordo macchina.

Attraverso la conoscenza consapevole e professionale della cultura architettonica, Vetrodomus fornisce ai propri clienti e fornitori una collaborazione attenta, personalizzata, costantemente aggiornata e sempre di qualità, al fine di esprimere una reale partnership e realizzazioni al vertice per affidabilità e creatività.

Per Vetrodomus la scelta di avere una macchina che opera in verticale è maturata dal dialogo che ormai da anni vede CMS come riferimento tecnologico anche a livello di consulenza riferita all’innovazione degli impianti e alle possibilità di ottimizzare la filiera.

Lo stretto rapporto di collaborazione fra CMS e Vetrodomus è sottolineato da Pasquale Pastore fondatore e Presidente dell’azienda: “CMS è stata la prima azienda al mondo a sviluppare macchinari di questo tipo, soluzioni in verticale che noi abbiamo ritenuto subito molto interessanti. La macchina nasce per i sagomati dopodiché è stata abbinata alla foratrice, perché questo lo riteniamo il giusto binomio. Il dialogo che da anni ci vede collaborare con CMS si è rinnovato positivamente anche per questo nuovo centro di lavoro: abbiamo fatto un po’ da apripista, verificando che si poteva intervenire anche su lastre via via sempre di maggiori dimensioni. Del resto a noi piacciono le novità, le macchine tecnologicamente avanzate. Siamo degli sperimentatori per vocazione. La fiducia che si è creata negli anni, i risultati importanti che Vetrodomus ha raggiunto con le tecnologie CMS sono state logicamente alla base per pensare di introdurre una linea in verticale, scelta non usuale nel nostro settore. Abbiamo voluto nuovamente scommettere con CMS perché è l’azienda capace di realizzare le macchine con determinati requisiti che vogliamo. In pratica abbiamo applicato l’esperienza acquisita in questi anni con le macchine bilaterali CMS, trasferendo questo know how al sistema verticale, che vanta prerogative specifiche, in particolare la flessibilità nel cambio formato, il carico e scarico facilitato senza necessità di attrezzaggi manuali e la possibilità di lavorare sia vetri rettangolari che sagomati. Tutto questo si traduce in una sensibile riduzione dei tempi morti e una velocizzazione del flusso produttivo in continuo. Questo ci permette di rispondere ancora meglio alle richieste della nostra clientela: massima precisione e altrettanto rigore nel rispetto dei tempi di consegna, anche nel caso di esigenze fortemente personalizzate, per ordini non seriali. Con la linea in verticale ora possiamo lavorare con un unico flusso continuo per operazioni che prima erano spezzettate in diverse stazioni separate, che richiedevano tempo nel passaggio tra una stazione e l’altra, oltre al rischio di qualche danno alle lastre".

Vetrodomus (Italia)

Il centro di lavoro verticale per l’industria del vetro

www.vetrodomus.it

Prodotti correlati

Brembana Profile - Macchina Verticale Vetro - SCM Group

brembana profile

Fresatrice verticale per il Vetro Molatrice-fresatrice-foratrice con 4 assi interpolati e 4 assi correttivi per la realizzazione di molature (anche lucide) e fresature lastre di vetro rettangolari e sagomate. L'unico vero Centro di Lavoro a CNC...

Documentazione
Vetrodomus_IT Download
Vetrodomus_EN Download